SMALL ZINE media partner di ARTE ACCESSIBILE MILANO

Prima uscita ufficiale per SMALL ZINE, non poteva andare meglio: media partner di Arte Accessibile Milano alla sua IV edizione, con un’interessante intervista a Tiziana Manca, ideatrice e organizzatrice dell’evento. Molto simili nella voglia di “accessibilità”, entrambi puntano ad una più facile fruizione dell’arte contemporanea. SMALL ZINE è un novello free press che nasce nell’ottobre scorso – dopo un’intensa ma non troppo lunga fase di lavoro – in Calabria, e la sua “collocazione” ne costituisce la ragion d’essere, poiché crediamo vada a colmare una lacuna in un contesto geografico e culturale sempre più ampio. Qualcosa mancava, e di questo qualcosa si reclamava a gran voce la presenza. Un’assenza che nel corso degli anni ha tradito la sua natura per divenire ingombrante.
La “mission” di SMALL ZINE è fungere un po’ da talent scout, andare alla ricerca di nuovi artisti, nuove interessanti personalità, senza gerarchia alcuna. Non ci importa l’età anagrafica, non ci interessa che ci sia dietro un certo sistema espositivo e non ci interessa somigliare a qualcun altro. Nel marasma di riviste del settore SMALL ZINE può fare la differenza, capace di stare al passo nell’inevitabile confronto con ciò che sta oltre, al di là di confini geografici e buttando giù barriere mentali. La qualità dei contenuti, supportata da una linea editoriale minimale, è ciò che contraddistingue il nostro magazine.  
Semplice, chiaro, immediato, di efficace fruizione SMALL ZINE è un progetto in divenire, mai statico, capace di reinventarsi di volta in volta affinché l’attenzione e l’entusiasmo di chi ci legge non vengano mai meno.